martedì 25 settembre 2012

BARBEQUE!

Annuncio solennemente che la nostra famigliola ha passato il suo primo week end di divertimento e relax da mesi e mesi a questa parte! Tutti insieme, senza i patemi di arrivi o partenze (del papi), in compagnia ed allegria. Ce lo siamo proprio goduto.
Sabato qui a Suzhou pioveva... siamo rimasti pigramente in casa e nel pomeriggio abbiamo invitato a bere un caffè da noi una coppia di nuovi amici. Domenica invece il tempo ci ha stupito regalandoci una bellissima giornata di sole e cielo (più o meno) terso e siamo stati invitati a una grigliata organizzata nel giardino condominiale dal nostro gruppetto di connazionali. Ognuno ha portato qualcosa, le tovaglie sono state stese sulle panchine e vi assicuro che, come da meravigliosa tradizione italica, non mancava proprio nulla! (mancano solo le foto, che ho fatto ma non posso postare perché non trovo il cavetto della macchina fotografica, groan, ma ho fatto un bel disegnino apposta apposta per voi!)
Mentre scendevamo in giardino sprizzavamo allegria da tutti i pori: un'occasione di far festa in compagnia rende davvero felici! La grigliata, poi, non so perché ma ha sempre un'atmosfera particolare, non trovate? Tra chiacchiere e mangiate siamo rimasti nel giardino fino a tardo pomeriggio, le guardie del compound hanno controllato un po' che non dessimo fuoco a tutto e poi se ne sono andate, le signore che si occupano del giardinaggio invece (qua si lavora anche di domenica, eh!) sono rimaste a guardarci un po' più a lungo... Calcolando che qua in Cina alle 18 si apparecchia già per la cena, dovevano sembrare davvero strani questi italiani che mangiano tutto il pomeriggio!
La pupella è sparita praticamente subito, dopo aver mangiato un pezzetto di pizza, in compagnia dei suoi nuovi amici (tutti mediamente più grandi di lei, dai 5 ai 10 anni), li sentivamo strillare in lontananza mentre giocavano scatenati e ci faceva un effetto strano avere una figlia così piccola che già gioca lontano dalla nostra vista... ma il compound è un posto protetto, recintato e controllato e ci sentivamo (relativamente) tranquilli. Il torello invece non ha ancora l'età per gironzolare da solo (anche se ci prova) ed è stato più o meno vicino a noi, cercando di imparare ad andare in monopattino (e, ovviamente, c'è riuscito!).
Rincasati verso le 18.30 (purtroppo qua fa buio presto) abbiamo nutrito i bimbi con un po' di latte e li abbiamo ficcati a letto presto: alle 20.30 entrambi erano tra le braccia di morfeo. Così io e il papi ci siamo potuti godere una pigra domenica sera sul divano davanti a tv (lui) e portatile (io) a guardare film e spulciare ricette cinesi sul web! Sembra una cosa banale, ma come vi ho detto non ci capitava da mesi. E per noi è stato come essere in vacanza!

7 commenti:

  1. eilà, ciao, zdravo..e ... in cinese non so come si dice...asp google...晚上好 wow!!! Sono la mamma di Martina. Mhhh non so se ti ricordi... sono contenta che vi siete divertiti tutti assieme e anche rilassati. Te e ve lo meritate, dopo tutti questi cambiamenti. Ciao.
    P.S. Con questo controllo careatteri...prova e riprova...!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma ciaooo! Certo che mi ricordo! Ed ho visto che pure voi avete un blog! Che ovviamente seguirò!
      Cercherò di togliere il controllo caratteri... tutti hanno avuto difficoltà :)

      Elimina
  2. Vedemo se stavolta ghe la gavemo fata a mandar un commento. Casomai el te rivassi, semo contenti anche noi per la vostra prima grigliata condominiale. Ciao da Giusbeppe e sua tribù.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sembrerebbe, come potete vedere, che inserire commenti in questo blog sia un'impresa titanica. Vedo se riesco almeno a togliere il controllo caratteri :)
      Grazie per esserci!

      Elimina
  3. Eilà my family, dopo aver inserito 20 diversi commenti e nessuno andato a buon fine mi fa credere che:
    1) sono cerebrolesa
    2)per fortuna che nn sono al lavoro, altrimenti non sarei produttiva e pertanto LICENZIABILE immediatamente!!!!
    Comunque il profumo del barbeque è arrivato fino a noi, ed è immaginifico pensare al tipico dinamismo che si crea in queste occasionii. Un universo espresso attraverso le relazioni, i rituali tipici dell'occasione.... Certo che calati in un giardino condominiale cinese deve avere davvero scombussolato l'impeccabile sorveglianza.
    Per ritrovare il senso della socialità, del piacere di relazionare dobbiamo forse espatriare.........

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahah! Non sei cerebrolesa, come vedi tutti hanno avuto difficoltà!
      Si in questo universo dove siamo noi "gli stranieri" il piacere della socialità è particolarmente accentuato e nessuno si chiude nel suo piccolo mondo come da noi!

      Elimina
  4. Penso de gaver capì come se fa: bisogna publicar el commento come Anonimo (casella a discesa); solo cussì se riva a mandarlo senza esser per forza associadi ad altri blog o altro. Ancora un saludo forte forte dai pierissini. Giusbeppe.

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...