domenica 23 settembre 2012

SPERIMENTAZIONI


Continuano le sperimentazioni in cucina... e nella vita! Il pranzo fotografato era riso (rigorosamente in bianco, alla cinese) condito con un sughetto di melanzane (quelle viola, sottili, lunghe e saporite), peperoncino verde, pancetta cinese e nespole secche. Mi piacevano molto i colori di questo piatto!
Ormai sono di casa al mercato delle verdure nel piccolo centro commerciale di fronte al compound (scoperto per caso a un paio di settimane dal mio arrivo, dopo che con mia suocera ci lamentavamo sempre di come mai non c'erano mercati “come li intendiamo noi”, poiché da fuori tutto diresti, tranne che di un enorme mercato coperto si tratti!). Ho la mia fruttivendola preferita e amo davvero tanto girare per le bancarelle ed osservare tutti i tipi di verdura, tanti e alcuni anche molto diversi dalle nostre, e i negozietti del pesce (vasche con pesci vivi, eh! Non credo che avrò mai il coraggio di comperarli...), della carne e dei “mian” (gli spaghetti cinesi, fatti giornalmente nel retrobottega... io continuerò ad acquistare quelli confezionati eheh!)
Giornata di grandi novità: questa mattina anche a casa mia è venuta la famosa ayi, la “zia”, che non è solo una signora delle pulizie, una tata, una tuttofare, è proprio un pilastro della società cinese (e delle famiglie straniere che vivono in Cina), non mi dilungo sul suo ruolo, spulciate un poco nei vari blog di donne espatriate che sono nei miei link su Alienanto.com e troverete tante notizie e testimonianze divertenti e piacevoli da leggere!
Io posso solo dire che mi sono sentita... in colpa. Sì perché avere una signora che mi viene ad aiutare in casa tre mattine a settimana mi ha fatto sentire a disagio... Anche se la casa è davvero grande e se non avessi preso nessuno avrei dovuto passare le mattinate a pulire lavare stirare rassettare (e smazzarmi tanto per organizzare un trasferimento per poi ridurmi a ciò... potevo farlo benissimo restando in Italia, no?), anche se i pupi sporcano tantissimo e non mi mancherà comunque il mio bel daffare, anche se nessuna ayi sarebbe venuta da me per meno di tre volte a settimana, anche se, anche se... la sensazione immediata è stata quella!
Se poi aggiungiamo il fatto nel primo pomeriggio, assieme al papi viaggiante, siamo andati a provare un massaggio ai piedi nel nuovo centro che hanno aperto praticamente SOTTO CASA, la sensazione da “gran signora” è stata completa.
Il massaggio ai piedi... ne vogliamo parlare? Ci siamo andati assieme alle amiche italiane, eravamo in tre nella stanzetta... poltrone morbide, ergonomiche e comode... entrano tre baldi giovani e ci immergono i piedi in un catino di legno con acqua caldina e petali di fiori (fin qui piacevole) poi ci dicono di sederci e cominciano a mazzuolarci spalle e schiena con dita che sembravano una morsa. Poi, di nuovo piedi all'aria, ci hanno fatto una specie di “scrub” con una polverina (non chiedete cosa fosse... non lo so) e io già saltavo dal solletico. Quando sono andati a prendere una valigetta con vari attrezzi io, lo ammetto, mi sono spaventata. Il massaggio era energico, e certe parti dei piedi mi facevano davvero male. Ma il top è stato il risucchio alla pianta del piede coi bicchieri infuocati... come spiegarvi... spruzzano d'alcool un bicchierino di vetro e gli danno fuoco, poi te lo applicano alla carne, il fuoco si spegne e si forma il vuoto. La pelle viene letteralmente risucchiata in fuori (brutto brutto da vedere). La sensazione era davvero strana... i ragazzotti se la spassavano alle nostre reazioni. Alla fine (credevamo di aver già finito) ci hanno pure mazzuolato con dei martellini di gomma dura. A breve metterò una vignetta su Alienanto.blogspot.com!
Devo dire però che lo rifarei volentieri! Anche perché qui in Cina il costo dei massaggi è davvero basso rispetto a quello dell'italia, il massaggio è inteso come coadiuvante della salute (e non come momento rilassante...) e fa parte della cultura del benessere di questo popolo. Sia mai che la prossima settimana mi faccio l'abbonamento :D

Nessun commento:

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...