sabato 12 ottobre 2013

DELLA MIA PRIMA VOLTA (COI BENTO) E DI UNA CENA PIUTTOSTO DISASTROSA



Gironzolando tra gli scaffali di un piccolo negozio molto famoso tra gli expat di Suzhou, paradiso per tutti quelli che amano fare torte, decorazioni e bakery, imbucato in un condominio piuttosto bruttino (e che se qualcuno non ti dice dov'è non lo scopriresti mai) ho trovato degli aggeggini molto divertenti per fare i bento. Per chi non sapesse cosa sono i bento, potete trovare descrizioni e foto qui, qui e qui. Siccome sono anni che sta cosa dei bento mi ronza nella testa (ma in Italia, almeno dalle mie parti, trovare tools per i bento è praticamente impossibile) stavolta non ho resistito e li ho messi nella borsa della spesa.
Stasera, rincasati dal parchetto (a un'ora parecchio tarda, invero), dopo il consueto e necessario bagno, ho piazzato i pupi davanti alla TV e ho tirato fuori trepidante i miei accessori da bento.
L'orsetto (che potete vedere anche nella foto) serve per fare le uova sode a forma di orsetto, appunto. Ma siccome le istruzioni sono solo in giapponese, in prima istanza ho sbagliato cuocendo l'uovo dentro. In realtà ci va messo un uovo appena lessato che, riposando qualche minuto lì dentro, prende la forma divertente. Il problema è che qua in Cina le uova sono davvero... piccole! E così il mio secondo tentativo è andato male lo stesso: l'uovo lessato era troppo piccolo e il coperchio dell'attrezzino non faceva abbastanza pressione.
L'altro simpatico aggeggio serve per fare i cumuletti di riso a forma di Hello Kitty. Io, che non avevo tempo di cucinare il riso, ho preparato del cuscus: pessima scelta. Ci vuole il riso, quello bello appiccicoso. Altrimenti al posto di Hello Kitty ti ritrovi un ammasso informe.
Così mi sono ritrovata a mangiare una delle peggiori cene dell'ultimo periodo: cuscus informe e senza sale, uovo lessato (orsetto a metà) e zucchine trifolate che non sapevano di niente. Non era serata. Il Torello si è mangiato solo il tuorlo (come dargli torto), la Pupella – che ha un periodo di adorazione per la mamma – mi ha perfino fatto i complimenti per il cibo e si è spazzolata il piatto (santa bimba!). Io, dopo la cena, sono andata disperatamente in dispensa a cercare – finalmente! - qualcosa di gustoso. E non ho trovato nulla. Chi mi può biasimare si mi sono consolata con una bella cucchiaiata di Nutella?

2 commenti:

  1. Hahaha bella questa, troppo divertente! Ti immagino tutta indaffarata e trepidante e poi...che delusione. Lo so, non c'è niente da ridere, ma capita e credimi non solo a te e non con le novità, anzi complimenti per l'dea e la buona intenzione premiata comunque la tua buona volontà dalla piccola, che carina! Vedrai che con gli ingredienti giusti e la giornata buona andrà meglio. Un abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì sì ci riprovo sicuro! Comunque col cuscus avanzato ho fatto degli sformatini "alla pizzaiola" niente male :)

      Elimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...