lunedì 6 maggio 2013

CHE COS'HAI MANGIATO DI BUONO A SCUOLA?


È una domanda alla quale la Pupella fa sempre fatica a rispondere. Capita, quando nel menù della scuola puoi trovare:
  • Patty + mashed potato (scoperto googlando che si tratta di crocchette...)
  • Shacha sauce meat (una salsa tipica della cucina asiatica)
  • Russian broth (come sarà il brodo russo? E perché glielo danno russo e non francese, o inglese?)
  • Chinese fried doll (no... questo giuro che non ho ancora scoperto cos'è!)
Potete immaginare dunque com'erano felici tutti (maestri compresi) quando, nell'ambito di un'iniziativa della scuola nella quale i genitori erano chiamati in classe ad illustrare qualcosa di tipico del paese di provenienza, sono andata a fare la pizza! I bambini si sono divertiti a impastare e farcire le pizzette (risultate mooolto artistiche: potete vederle nella foto!) che hanno cotto nei forni della scuola e mangiato al pomeriggio per merenda!
Un'altra cosa bella che stanno facendo è insegnare loro come crescono le piante e le verdure. I miei figli vengono da una zona di campagna, hanno aiutato la nonna e gli zii nell'orto e non sono del tutto digiuni in materia, ma mi rendo conto che un bimbo nato e cresciuto in una grande città forse queste cose le ignora.
Questo della foto è il super-cavolo che ha raccolto il Torello (del tutto biologico! Ed enorme!) abbiamo provato a cucinarlo in umido (niente a che vedere con la pizza, ma essendo stato coltivato dai bimbi tutti hanno voluto assaggiarlo!)
La pupella invece ha seminato le carote! Attendiamo con ansia il raccolto.

L'anno scolastico in corso è anche all'insegna del riciclo: ai bambini vengono mostrati i diversi tipi di materiali riciclabili (carta, plastica, latta) e come smaltirli. Bello, bellissimo. Peccato che qua in Cina il riciclo delle immondizie sia ancora un'utopia (almeno nella nostra zona).
Comunque è sempre un piacere portarli a scuola: al mattino appena arrivati fanno “morning exercises” nel cortile della scuola, mentre gli altoparlanti sparano musica a tutto volume e io ogni volta, dopo averli salutati, esco da quel portone con un gran sorriso sulle labbra. Credo davvero che il poter frequentare una scuola internazionale sia uno dei più bei regali che stiamo facendo loro!

3 commenti:

  1. Che bello!!! Da noi i piccolini ovvero come dice Martina i medi frequentano il corso di nuoto e si stanno preparando per la recita di fine anno.
    La raccolta differenziata...per ora niente, ma ricordo che il pirata all'epoca aveva ricevuto anche il diploma di "Gran riciclone" :-) . Martina ogni tanto canticchia in uno sloveno tutto suo, ma ha imparato tante paroline. Chissà Rubina con il cinese o inglese!
    Ogni tanto Martina si ricorda di lei. Un abbraccio. Ciao. Giuliana.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' davvero una grande opportunità per loro imparare un'altra lingua mentre sono così piccoli! Secondo me saranno avvantaggiati da grandi!

      Elimina
  2. infatti concordo in piena,il mioalmeno sloven e inglese!!!!!ciao cuor

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...