mercoledì 26 dicembre 2012

NATALE ITALIANO

Questo e` il mio carrello della spesa di questi giorni italiani. Mi sto sfogando alla grande, sono gia` ingrassata tre chili (mai stata tanto felice di ingrassare!) e la mia pelle cominicia a manifestare con evidenza gli effetti del regime alimentare del tutto scorretto che sto propinando al mio corpo: salame, gorgonzola, formaggi freschi e stagionati, salmone affumicato, maionese, vino, vino, vino, spumante, vino, grappe, amari, panettone, dolci di tutti i tipi. 
Che bello essere a CASA. La casa con la C maiuscola, quella che ti sei costruito con sudore, sangue e debiti, che hai abbellito pian piano negli anni e riempito di cose e cosette utili e meno utili che la rendono davvero confortevole! Il mio bagno caldo caldo, l`aspirapolvere senza filo, il forno, gli attrezzi da cucina, il fornello a cinque fuochi, la lavatrice ad acqua calda (eh si, perche` in Cina esistono anche le lavatrici, come quella che ho io nell`appartamento, che "lavano" solo ad acqua fredda).
Il circondario e` sempre uguale, solo un po` di tristezza in piu`: niente albero di Natale in piazza ne` lucette nel paese della Super Nonna (risparmio?), molti negozi chiusi, alcune tradizioni che non si rispetteranno durante queste feste. E tanta noia per i bimbi, che sono abituati a scorazzare al parco tutto il pomeriggio e che qua nel mio paesello non so dove portare, anche perche` il tempo e` bruttino e pioviggina. La Pupella mi ha detto che lei vorrebbe "andare in qualche scuola", le ho spiegato che tutte le scuole sono chiuse per le vacanze di Natale. Speriamo quindi che, al momento della partenza, sia contenta di tornare in Cina. Ha incontrato tutti i suoi vecchi amichetti e spero che il nuovo distacco sia indolore questa volta.
Io sto gia` incominciando ad organizzare mentalmente le valigie per il rientro nella Terra di Mezzo. Come ci si poteva immaginare abbiamo ricevuto molti regali "alimentari" e dovro` trovare uno spazio consistente per formaggi e marmellate. E per i nuovi giochi che ha portato Babbo Natale. Mi mancheranno i miei affetti e la mia casetta, ma sono anche contenta di tornare "di la`", perche` qui in Italia (e devo ancora razionalizzare il perche` di questa cosa) torno ad essere tormentata dall`ansia. Non so se e` l`atmosfera generale di rassegnazione e tristezza o che altro.
Per ora mi godo quest`ultima settimana di festeggiamenti!

Nessun commento:

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...