mercoledì 13 novembre 2013

TUTTI PAZZI PER TAOBAO


Che qui in Cina fosse consuetudine acquistare online è una cosa che all'inizio mi ha stupefatto. Oh ragazzi, io vengo da una città che in Italia detiene il primato europeo degli abitanti over 65 e ho messo su casa e famiglia in un paesino di 2567 anime: da noi, anche solo per pagare un bollettino tramite internet-banking, ci vuole uno studio di mesi! Figuriamoci farci la spesa! E mi aspettavo che i cinesi fossero altrettanto virtualmente "arretrati".
Loro, invece, comprano sul web eccome: sempre, di tutto e tanto. E gli stranieri più sgamati si sono subito adattati a questa abitudine.
Capita che vai a casa di qualcuno e chiedi “Che bello questo quadro/tappeto/mobiletto, ma dove l'hai comprato?” Invariabilmente la risposta è “Su Taobao!”.
All'inizio, nella mia quasi contadinesca ingenuità, credevo che questo taobao fosse un negozio vero, invece si tratta del più grande portale di acquisti online della Cina, una sorta di E-bay con gli occhi a mandorla.
Ma perché sono tutti pazzi per Taobao? Semplice: perché ci trovi tutto quello che potresti immaginare, anche cose che nei negozi fatichi a scovare, e perché tutto costa molto ma molto meno rispetto ai negozi tradizionali. Una mia amica addirittura comprava su Taobao cose che poteva trovare anche sotto casa, perché le costavano meno!
Per gli stranieri c'è lo scoglio della lingua: ovviamente il sito è scritto tutto in cinese. Ma con un buon browser che fa le traduzioni automatiche gran parte della difficoltà viene meno. Sono addirittura sorti siti in inglese tramite i quali puoi fare la ricerca degli articoli e che ti assistono nell'acquisto, nel pagamento e nel rapporto con il fornitore.
In Cina, il giorno da tutti atteso per gli acquisti online è il 11/11, il cosiddetto “Single day” (a causa di tutti gli uno presenti nella data). Non è una festa realmente esistente, ma è stata creata ad arte per incentivare gli acquisti: difatti il fatidico 11 novembre molti articoli su Taobao vengono scontati del 50% e anche 70%! Inutile dire che in un giorno hanno fatto più di tre miliardi di dollari di vendite!
Ci sono poi i negozi online per fare la spesa: una mia recente scoperta è Yihaodian (letteralmente “il negozio n.1), anche qui ci trovi di tutto e a prezzi ottimi. Io devo ancora farmi prendere da questa febbre degli acquisti virtuali, ammetto che la cosa mi attira ma mi spaventa pure: il rischio di passare le ore davanti al pc a scegliere gli articoli e fare “click” per metterli nel carrello è molto alto!


Nessun commento:

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...