sabato 13 aprile 2013

INTERNATIONAL COOKING CLASS



È nata un po' per scherzo, questa iniziativa, quando un'amica francese mi ha chiesto di insegnarle a fare la pizza all'italiana. E così, dopo qualche settimana di consultazioni, abbiamo tirato su un gruppetto di donne del compound interessate alla cosa: italiane, francesi, cinesi e brasiliane! Ogni due settimane organizzeremo, a turno ogni volta nella casa di chi “insegna”, un mini corso di cucina, mostrando ognuna qualcosa di tipico del proprio paese. Abbiamo già fatto la pizza e la quiche lorraine, il prossimo turno sarà quello del tiramisù!
Alla notizia della cosa, molte altre signore hanno chiesto se potevano partecipare: all'inizio abbiamo detto che le iscrizioni erano a numero chiuso (non sapevamo come organizzarci con più di 8 donne nella cucina) poi abbiamo visto che ce la caviamo bene e la prossima volta, con molta probabilità, ci sarà una new entry coreana!
Non ci crederete... ma anche se la cosa è informale e tra amiche, quando capita a te di dover insegnare (e in inglese) come si prepara un piatto ti senti davvero emozionata! E tutte hanno preso molto sul serio il loro ruolo di chef per un giorno: anche se le ricette proposte sono già state cucinate innumerevoli volte, quando è toccato il nostro turno siamo andate tutte su internet per controllare se gli ingredienti e le modalità erano davvero quelle della ricetta “originale”.
Oggi vi posto la ricetta della QUICHE LORRAINE così come ho imparato a farla da una francese doc!

INGREDIENTI:

Per la farcitura:
100 gr di pancetta a dadini (French lardon)
1 cipolla
3 uova
250 gr di panna da cucina
250 ml di latte intero
200 gr di formaggio grattuggiato (tipo gruviera o emmenthal)
sale/noce moscata/pepe q.b.

Per la pasta:
1 tuorlo
125 gr burro
50 ml acqua
(tutto a temperatura ambiente)

250 gr. Farina

In una ciotola versare la farina, fare un buco nel mezzo, mettere un pizzico di sale, il burro spezzettato e lavorare bene con le mani, schiacciando amalgamando bene burro e farina fino a formare come delle briciole. 

Quando è ben mischiato, rifare un buco nel centro, versare l'acqua, il tuorlo e con il dito cominciare a mescolare il tutto. Formare una bella palla, lavorarla un poco con il palmo. Metterla in frigo (3 ore per un risultato ottimale)


Intanto preparare la farcitura: in una padella antiaderente far soffriggere la pancetta a dadini con la cipolla tritata (senza olio né sale). In una ciotola sbattere le tre uova, aggiungere la panna, il latte, una buona grattata di noce moscata, il sale e il pepe. Per ultimo mischiare metà del formaggio.
Togliere la pasta dal frigo almeno mezz'ora prima, poi stenderla col mattarello infarinato in modo da coprire una teglia di ca. 25 cm di diametro. Non dev'essere troppo grossa.


Versare al'interno la pancetta, la farcitura di uova e il resto del formaggio.


Infornare a 180 °C per 35 minuti circa. Lasciar raffreddare un poco prima di gustarla. Si accompagna con un'insalatina in quanto è piatto unico (molto sostanzioso!)


4 commenti:

  1. WOW, che bello imparare a cucinare i piatti tipici delle varie nazioni!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ed è anche molto divertente! :)

      Elimina
    2. ........che bravissime mamme! Vi organizzate in modo invidiabile!!...

      Dai che a giugno arriva la masterchef super nonna!
      Sai quante proposte per ricette tipiche lei ti proporrà!

      Elimina
    3. Ho già buttato là l'idea: potrebbe insegnarci a fare gli gnocchi di patate!

      Elimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...