lunedì 15 ottobre 2012

POLLO CON MOSCHE AL SUZHOU AMUSEMENT LAND



NOTA: Per una settimana mi è stato impossibile connettermi e aggiornare il blog. Quindi oggi vi sciroppate ben due post! :) Uno è relativo alla scorsa domenica, l'altro a ieri!! Buona lettura!



Domenica mattina ci si è posta davanti una scelta esistenziale: goderci una grigliatona con gli amici del compound od onorare la tradizione delle gite domenicali? Oramai avevamo già detto alla pupella che l'avremmo portata al parco divertimenti di Suzhou e così, mentre il papi si asciugava le lacrimucce per l'occasione persa di bere mangiare e far festa, abbiamo fatto la passeggiata che da casa nostra conduce alla fermata della metropolitana. Dopo venti minuti di viaggio sotterraneo siamo sbucati proprio di fronte all'ingresso del parco.
Abbiamo sborsato una cifretta considerevole per l'ingresso (sui 15 euro a testa per gli adulti, i pupi essendo inferiori a 110 cm di altezza, così funziona qui, non hanno pagato) ma dentro se uno ha voglia (e coraggio) ha molto da fare: lancio con il deltaplano dalla montagnola, fionda umana, montagne russe con giri della morte multipli, tra cui uno coi piedi a penzoloni, caduta libera, e altri che non so descrivervi ma che mi sono ben guardata dal considerare. Io sono paurosa per queste cose, inutile negarlo o girarci intorno. Così l'unica cosa che ho fatto è andare sulle giostrine con la pupella, e mi sono spaventata perfino sul mini ottovolante a misura di bambino che di giri ne faceva solo uno, ma veloce veloce. E mentre la piccola serrava gli occhi, io le stritolavo la mano con la mia (nell'intento di farle coraggio, ma chissà invece che ansia le ho trasmesso!)
Il torello invece ha avuto una giornata no: poche giostre erano adatte a un nanetto della sua taglia e anche l'unica che poteva godersi, siccome ha fatto il monello ed ha sbattuto la testa su un palo di ferro mentre aspettava la fila per entrare, se l'è persa perché ovviamente il papi lo ha preso e riportato da noi, urlante e in lacrime. Povero torello! Meno male che c'era almeno lo scivolo e il giro in barca nel paese delle fiabe (che io ho trovato piuttosto orrido, ma per i bimbi andava bene) a tirarlo su!
La sera prima avevo detto al papi: ci portiamo un panino domani? Ma nooo! Che panino! Troveremo qualcosa là. Aha! Ristorante tipo tavola calda, solo cibi cinesi, mosche che volavano, malandato e sporchetto. Ho preso quello che mi pareva meno peggio, i pupi hanno mangiato solo qualche cucchiaiata di riso bianco. E nel pollo (che non mi pareva male), dopo che avevo mangiato quasi tutto, ho trovato una mosca che aveva deciso di terminare la sua vita nel denso sughetto.
Così ci siamo buttati su gelati e pop corn, forse meno sani ma più appetibili! E la giornata è passata piacevole e divertente, nonostante i malumori del torello.


Nessun commento:

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...