martedì 25 giugno 2013

SPARITA IN UN VORTICE ENOGASTRONOMICO


Lo so, lo so... avevo promesso racconti in tempo reale. Ma in realtà, con la Super Nonna, di turismo ne abbiamo fatto alquanto pochetto. Un po' di shopping, quello sì: vasi e chicchere, tè di vari tipi (pure quelli ai fiori), spaghetti cinesi e lychees sciroppati, un cappotto e un impermeabile dal sarto.
Ma, soprattutto, abbiamo sfogato la nostra insaziabile curiosità culinaria mangiando fuori quasi ogni giorno: siamo state al Teppaniaki (il ristorante giapponese dove ti cucinano il cibo davanti su un'enorme piastra), al coreano (dove si mangia il tipico barbeque, cucinato su una piccola piastra posizionata al centro della tavola, con sotto il carbone), al ristorante Hong kong style (con tanto di salettina privata) e a quello dove, se non prenoti in tempo, ti fai un'ora di fila. E non ci siamo fatte mancare nemmeno le bettole e il cibo di strada! Ho il cibo cinese che mi esce dagli occhi!








Tra meno di una settimana saliremo tutti e quattro, io la Super Nonna e i suoi nipotastri, sull'aereo che ci riporterà in Italia per cinque settimane. 
Mozzarella aspettami, sto arrivando!

2 commenti:

  1. Wow quanti bei piatti!! Specialmente quello coreano mi fa una gola... Certo che la Super Nonna è proprio una buongustaia!

    Buon viaggio italiano :)

    RispondiElimina
  2. Te ga quella de Isola Morosini che i la vendi vicinissimo de casa tua!! La xe strepitosa!!! Ve spetemo!!!

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...